+39 389 93 84 200 info@landmarksinflorence.it

Due giorni in Toscana

Guida Turistica Firenze > Archive > Due giorni in Toscana

Suggerimenti per visitare la Maremma in due giorni noleggiando un'auto

La maremma era una regione di campagna a sud di Firenze che arriva fino alla provincia di Grosseto, considerata male dai fiorentini che ancora oggi per imprecare pronunciano il suo nome, perché nel medioevo dalla maremma arrivava soprattutto una cosa: la malaria. 

   Oggi non più ovviamente, anzi la regione è vasta, interessante, piena di paesi da visitare e godere soprattutto nel caldissimo periodo estivo. Non preoccupatevi: all’ombra delle pietre antiche dei teatri etruschi o con un tuffo nel mar Tirreno troverete adeguato refrigerio. Iniziamo il viaggio!   

Le tappe sono Siena, il Chianti, il fiume Elsa, Volterra, la Maremma, Follonica. Si può partire la mattina presto da Firenze e arrivare in un'ora a Siena. 

Siena

  Non entrare in città con l'auto, si può lasciarla nel parcheggio sotterraneo della stazione ferroviaria (il prezzo, nell'estate del 2018 era €1 al giorno) La visita di Siena merita essere prolungata per tutta la mattinata. Siena è un capolavoro di medioevo e rinascimento e tra le cose che non potete perdere c’è il complesso del duomo. Esiste un biglietto chiamato del "Opera del Duomo" che include un ingresso multiplo: Museo, Chiesa, Campanile e altri. Vale la pena acquistarlo ma attenzione all'affollamento. Per evitarlo potete acquistarlo online. 

  Altro museo da non perdere è il Palazzo Pubblico. Io in due ore a Siena mi sono limitato al Palazzo Pubblico e ad una passeggiata nel centro storico.

La seconda tappa è Volterra, nel tardo pomeriggio. Se viaggiate in auto fermatevi a fotografare le terre di Siena e i colori della maremma per cui questa regione è famosa.

Qui è possibile acquistare molti formaggi buoni, tra cui il pecorino

Volterra

Volterra è famosa per le sculture di alabastro. Qui gli artigiano anno raggiunto un virtuosismo ineguagliabile producendo manufatti che di sera vengono retroilluminati per esaltare il materiale traslucido. Il tramonto a Volterra è spettacolare e porta un po di fresco! 

Il giorno dopo mi dirigo a Follonica per un bagno e infine sulla via del ritorno passo per le sponde del fiume Elsa. Il fiume è affollato e non vale la pena tuffarsi se a pochi minuti di auto avete il mare, tuttavia potete fermarvi per godervi il fresco all’ombra dei pioppi e per una fotografia con lo sfondo dell’acqua verde smeraldo.     

Questo viaggio è solo un esempio di quanti posti meravigliosi ci sono da scoprire insieme in Toscana. Per qualsiasi altra informazione non esitate a mettervi in contatto con la nostra guida.

L'autore

Guida Turistica

Lascia un commento

Open chat

Continuando a utilizzare questo sito, accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar