+39 389 93 84 200 info@landmarksinflorence.it

Visita Pistoia

Guida Turistica Firenze > Archive > Visita Pistoia

Visita Pistoia a piedi per scoprire Bellezza

Pistoia è una città toscana ricca di monumenti ed è anche un vivo centro urbano ben conservato dall’epoca medievale dove è piacevole passeggiare e sedersi a prendere un buon vino.

Il modo migliore per arrivare da qualsiasi direzione è il treno. Se si ha affittato una stanza d’albergo a Firenze ci vorranno solo 40 minuti per arrivare con un regionale alla stazione di Pistoia e all’uscita avrete da percorrere non più di 10 minuti per entrare nella parte del centro storico più interessante (guardare gli orari sul sito ufficiale Trenitalia)

La piccola città di Pistoia viene chiamata in vario modo che meglio definiscono uno o l’altro aspetto della sua architettura, storia e cultura: la città dei Pulpiti (e scoprirete subito perché), la città del Romanico, lo stile architettonico contraddistinto qui dalla bicromia bianco verde dei marmi locali.

Pistoia è incredibile da vivere ad inizio estate, quando si accorpano in pochi giorni una serie di manifestazioni ippiche e corteggi storici che evocano il suo passato.

La più importante è la settimana dedicata al santo Jacopo verso il quale la popolazione ha una lunga storia di devozione.

Il duomo di Pistoia presenta la sua statua in marmo bianco sulla sommità della facciata. La statua viene vestita a vesta con manto rosso, pastrano e conchiglia nei giorni del palio del Micco, orsetto simbolo medievale della città dall’epoca di libero comune (Pistoia fu uno dei primi in Italia).

Il palio è unagiostra precedentemente caratterizzata dalla velocità, oggi dalla maestria in equitazione, che consiste nel centrare un bersaglio con la punta di una lancia. Questa gara è corsa in costume. Alla competizione partecipano i quartieri della città ognuno con la sua squadra, il suo stendardo e colori caratteristici. Molto simile al tipo di tradizione che si trova in altre città vicine come ad esempio Siena. E difatti alla stessa epoca risalgono ipali, o giostre, diffuse anche a Volterra e altre città dell’ epoca medievale.

 

Un itinerario piacevole

Si può effettuare una visita in sole due ore che comprende un walking tour nel centro storico, la salita al campanile, la visita al Duomo e alla pieve di Sant’Andrea, San Giovanni Fuorcivitas e san Bartolomeo in Pantano, per poi terminare in piazza della Sala dove è piacevole sostare per un aperitivo o una cena all’aria aperta.

Adatto a famiglie con bambini!

L'autore

Guida Turistica

Lascia un commento

Open chat

Continuando a utilizzare questo sito, accetti l'uso dei cookie. maggiori informazioni

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar